Lecco Fire Station

X

“Lo sguardo attraversa lo spazio dilatato e laconico, scorge bagliori sulla superficie increspata dell’acqua, riflessi e riverberi che restituiscono un paesaggio moltiplicato, alterato. Scorre poi sulle montagne e si sofferma sul profilo emergente di un oggetto che dichiara la propria presenza, misurata e silenziosa. L’avanzare procede lento, lo sguardo scopre, progressivamente, la misura dell’oggetto tendersi, farsi tangente alla visione, una massa in calcestruzzo rosso, essenziale e ruvido, che rinvia alle sfumature terrose delle nude pareti delle cave dell' Alpetto.
Segno evocatore si insinua nel paesaggio e lo permuta, rivela la sua forza nella traccia, nella direzione che accelera la visuale, tesa e controllata. Diagonali nascoste rompono il segno inerte, liberano parte del volume elementare per aprire un varco inatteso, connessione salda e filtrata tra la dimensione dell’esterno e l’ermetico spazio dell’interno. Permeabilità graduate svelano altri piani, altre masse. Lo sguardo è controllato e reso intermittente dalla partizione vibrante del recinto, linee variabili e ritmate che accompagnano il movimento lento e restituiscono un mondo inafferrabile dall'ordine sotteso.
Lo sguardo ancora scorre, direzionato dall'andamento proiettivo delle vallata che si restringe e poi riapre, si ferma sulla torre, emergenza che interrompe, assoluta e afona, la progressione lineare incalzante.” 

La nuova sede centrale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecco si inserisce in un sito dalla conformazione irregolare, racchiuso tra una strada ad alto scorrimento e le sponde del lago di Garlate: un contesto suburbano, dove il tessuto costruito circostante è costituito da un insieme eterogeneo di edifici industriali e impianti sportivi. La scala degli oggetti è importante, parzialmente in contrasto con un paesaggio naturale, fatto di profili montuosi che sovrastano e incorniciano il panorama lacustre. L’alta valenza ambientale, la presenza di servizi legati allo sport e di un percorso ciclopedonale che costeggia il lago, richiedono un intervento ambizioso, capace di mediare tra le esigenze strettamente funzionali di una caserma e la necessità di reinterpretare la scala, gli spazi e i materiali del ricco contesto in cui si inserisce.

Project description
Firestation

Location
Lecco, Italy

Client
Ministero dell'interno - Dipartimento dei Vigili dei Fuoco,
del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Direzione Regionale Lombardia

Project
DEMOGO studio di architettura
AMAA
Eva De Sabbata

Partner
Alberto Mottola

Engineering
Sinergo Spa

Images
Filippo Bolognese

Chronology
2019 two stage competition 3rd prize

Budget
11.940.000 €

“Lo sguardo attraversa lo spazio dilatato e laconico, scorge bagliori sulla superficie increspata dell’acqua, riflessi e riverberi che restituiscono un paesaggio moltiplicato, alterato. Scorre poi sulle montagne e si sofferma sul profilo emergente di un oggetto che dichiara la propria presenza, misurata e silenziosa. L’avanzare procede lento, lo sguardo scopre, progressivamente, la misura dell’oggetto tendersi, farsi tangente alla visione, una massa in calcestruzzo rosso, essenziale e ruvido, che rinvia alle sfumature terrose delle nude pareti delle cave dell' Alpetto.
Segno evocatore si insinua nel paesaggio e lo permuta, rivela la sua forza nella traccia, nella direzione che accelera la visuale, tesa e controllata. Diagonali nascoste rompono il segno inerte, liberano parte del volume elementare per aprire un varco inatteso, connessione salda e filtrata tra la dimensione dell’esterno e l’ermetico spazio dell’interno. Permeabilità graduate svelano altri piani, altre masse. Lo sguardo è controllato e reso intermittente dalla partizione vibrante del recinto, linee variabili e ritmate che accompagnano il movimento lento e restituiscono un mondo inafferrabile dall'ordine sotteso.
Lo sguardo ancora scorre, direzionato dall'andamento proiettivo delle vallata che si restringe e poi riapre, si ferma sulla torre, emergenza che interrompe, assoluta e afona, la progressione lineare incalzante.” 

La nuova sede centrale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecco si inserisce in un sito dalla conformazione irregolare, racchiuso tra una strada ad alto scorrimento e le sponde del lago di Garlate: un contesto suburbano, dove il tessuto costruito circostante è costituito da un insieme eterogeneo di edifici industriali e impianti sportivi. La scala degli oggetti è importante, parzialmente in contrasto con un paesaggio naturale, fatto di profili montuosi che sovrastano e incorniciano il panorama lacustre. L’alta valenza ambientale, la presenza di servizi legati allo sport e di un percorso ciclopedonale che costeggia il lago, richiedono un intervento ambizioso, capace di mediare tra le esigenze strettamente funzionali di una caserma e la necessità di reinterpretare la scala, gli spazi e i materiali del ricco contesto in cui si inserisce.

Project description
Firestation

Location
Lecco, Italy

Client
Ministero dell'interno - Dipartimento dei Vigili dei Fuoco,
del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Direzione Regionale Lombardia

Project
DEMOGO studio di architettura
AMAA
Eva De Sabbata

Partner
Alberto Mottola

Engineering
Sinergo Spa

Images
Filippo Bolognese

Chronology
2019 two stage competition 3rd prize

Budget
11.940.000 €

0000

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published.